Come un asociale

A Busto Arsizio c’è una efficiente Lega contro i tumori che oltre a svolgere ruoli istituzionali come il trasporto malati o di rappresentanza dialogano coi pazienti, qui a Montorfano (Co) nella RSA non si trova assolutamente dei volontari per fare due chiacchere. Inutile chiedere a Como o altrove.

Neanche un amico ti rimane in queste situazioni. Si ha troppo paura di soffrire a sua volta. Non è certo una sofferenza fisica ma incide.

Rimani chiuso in una camera circa 24 ore ad aspettare il nulla che viene. Stai attento ad ogni sussulto del corpo perché altro non hai da fare.

A volte viene meno la voglia di scrivere sul blog o di parlare con Dio.

Speri nell’importanza della stretta di mano in quanto gli esterni causa covid sono bardati dai piedi al viso per evitare complicanze. E personalmente ho interrotto i rapporti con le persone desiderose di miglioramento significativo. Sempre la stessa risposta ovviamente non accettata: sono già a vita ferma da oltre un anno dopo due vacanze belle a Cattolica

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: