Da Giovanni Anziani

Ho cercato questa poesia che nella sua brevità è oggi tanto importante:
Bertolt Brecht La guerra che verrà


La guerra che verrà
non è la prima. Prima
ci sono state altre guerre.
Alla fine dell’ultima
c’erano vincitori e vinti.
Fra i vinti la povera gente
faceva la fame. Fra i vincitori
faceva la fame la povera gente egualmente.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: