Votiamo Si domani

Votiamo 5 SI e se possibile PSI alle amministrative

Domani si vota per i cinque referendum sulla giustizia, purtroppo è stato impedito quello sul fine vita, bloccato da una decisione della Corte Costituzionale presieduta da Amato, brutta storia di un uomo di cui mi vergogno di esserne stato un estimatore.
Pur avendoli sottoscritti ho atteso fino ad oggi per dire che ovviamente voterò cinque SI.
La delusione, non del tutto inaspettata, che questa sinistra non più votabile, anche strumentalmente, non si è espressa per mandare la gente a votare e votare almeno un po’ di si!!
Il sistema giudiziario più arretrato d’Europa, il più sanzionato dalla Corte europea, dove vige una commistione unica al mondo tra giudici e pubblica accusa, dove gran parte degli arrestati sono dichiarati poi innocenti trova a difesa i presunti progressisti!!! ridicolo, proprio incomprensibile un atteggiamento così supino ad una oligarchia che avrebbe bisogno di un forte segnale politico, sulla sua modernizzazione nel segno della chiarezza dei ruoli e dei diritti tra cittadini e potere giudiziario.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: