Addirittura le foto degli “avversari”…

Non è vero che in guerra tutto è lecito. La privacy non è sospesa anche con le firme e i bolli del sistema.

Non vorrei ci fossero malati o fragili nelle foto perché questo sarebbe il Male assoluto.

Purtroppo il sig. Putin non può essere smentito circa il complotto dei media da parte italiana.

Tutti i giorni ne succedono in tal senso.

Ci auguriamo che Pentecoste dia Luce a tutti/e

Ne abbiamo bisogno veramente

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: