Giuseppe Garibaldi eroe

Il 2 giugno 1882, centoquarant’anni fa, moriva Giuseppe Garibaldi, uno dei più amati e popolari eroi nazionali.

La sua vita fu segnata dalle molte avventure che lo portarono in giro per il mondo. Nei suoi viaggi in Asia, America ed Europa partecipò a diverse insurrezioni, guadagnandosi il soprannome di “eroe dei due mondi”.
Nel 1860 guidò la spedizione dei Mille, divenendo una figura di estrema importanza per il Risorgimento. La vittoria rese possibile uno dei primi passi verso l’unificazione: l’annessione del Regno delle Due Sicilie al Regno d’Italia.
Secondo Giuseppe Cesare Abba fu proprio in occasione degli scontri in Sicilia che Garibaldi pronunciò la nota frase «qui si fa l’Italia o si muore» rivolgendosi a Nino Bixio. L’espressione è poi diventata un comune modo di dire, usato per esortare una condotta decisa.

Morì a Caprera nel 1882 dopo una sfibrante malattia. La notizia, sebbene attesa, suscitò sconcerto, confermando la sua posizione di grande protagonista del secolo impresso nella memoria degli Italiani.

Per approfondire la vita di Garibaldi potete seguire questo link: bit.ly/GaribaldiTreccani

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: