La mia storia cominciò così…

Sul monte orfano a Rovato.

Facevo spesso la autostrada che da Milano va verso est della Lombardia, facendo sosta al monastero dei servi di Maria presso la chiesa della santissima annunciazione del XV secolo. C’erano distese di vigneti della Franciacorta. Una marea di gatti del frate anziano. Una biblioteca di età napoleonica che continuava in soffitta e tante celle un tempo abitate. Poi c’era un bel e alto frate biondo che mi ispirava una attrazione fisica oltre il resto. Un frate un po’ sbronzo della cantina. Un chiacchierone che era mio amico e il Priore accanito contro il silenzio.

Quale destino a Montorfano, ma in provincia di Como, per un futuro quacchero anticonformista?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: