George Fox per il quacchero Melodia

Dal 1643 al 1647 Fox indagò presso uomini, gruppi religiosi, preti, predicatori indipendenti, per trovare il nucleo, l’ essenza della vita. Ma nessuno fu in grado di “parlare alla sua condizione”, cioè di placare la sua sete di verità, di assoluto.

1647 – Una certa VOCE

Completamente vuoto e scoraggiato, un giorno George Fox udì una voce che diceva: “Qualcuno, proprio Gesù Cristo, è in grado di rispondere alla tua condizione”.Forse era quell’ essere completamente vuoto e nudo, insieme al suo ardore per la verità religiosa, che permise a Fox di sentire quella voce, di accettarla e di seguirla, e che fece di lui il “profeta” ardito che conosciamo.

Egli era, malgrado lui stesso, nella condizione ideale per lasciare spazio alla Voce di Cristo. Da quel momento George Fox non fu più solo e disperato, ed ha inizio la sua positiva “avventura spirituale’”

da Quaker.org

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: