Poveri & Gedi

Mille testate, una sola proprietà.
Giano Holding S.p.A. (che fa a capo al Gruppo Exor della famiglia Agnelli) detiene la totalità delle azioni ed è dunque l’azionista unico di GEDI.
Per chi non lo sapesse Exor ha grosse partecipazioni nelle industrie belliche e recentemente si è lanciata sul mercato dell’uranio.
Sara’ un caso che queste testate martellato insistentemente sul riarmo, sull’invio di armi in Ucraina e sulla necessità di tornare al nucleare?
Tra i molti problemi del nostro Paese il tema della libertà dell’informazione resta un nodo centrale per la democrazia, a cui nessuna forza politica vuol mettere mano se non per tagliare aiuti alle poche voci libere rimaste…”

Laura Gamberini

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: