Lutero. Preghiere

Martin LUTERO
Preghiere
a cura di Beata RAVASI e Fulvio FERRARIO “Spiritualità” 12 – pp. 139 – euro 11,90

Martin Lutero era un uomo di preghiera, il che non costituisce un elemento secondario della sua biografia né della sua opera di teologo. Egli ha lasciato diversi piccoli manuali di preghiera, uno dei quali dedicato “al suo barbiere”, ma soprattutto ha composto preghiere: molto semplici, incentrate sulla fiduciosa richiesta del figlio al Padre, animate da una fede consapevolmente infantile nel senso evangelico del termine.

La scelta di preghiere di Lutero qui proposta intende mostrarne l’utilità nell’esperienza di fede delle cristiane e dei cristiani d’oggi. L’evangelo della grazia predicato dalla Riforma non è, infatti, una dottrina teologica bensì un’esperienza vissuta, e la preghiera è il luogo eminente nel quale la parola “grazia” diviene realtà.

Dobbiamo dunque sapere che ogni nostro scudo e difesa risiede soltanto nella preghiera. Che cosa, infatti, credi che avrebbe fin qui prodotto qualcosa di grande, evitato o sconfitto i piani e le intenzioni, l’assassinio e la ribellione dei nostri nemici, se la preghiera di alcune persone pie non si fosse posta dalla nostra parte come un muro d’acciaio?
Martin Lutero

  • Lutero, uomo di preghiera.
  • L’evangelo della grazia come esperienza vissuta.
  • La preghiera come luogo eminente in cui la grazia diviene realtà.

Beata RAVASI ha lavorato come funzionaria nelle rappresentanze consolari italiane in Svizzera, Austria e Germania. Insieme a Fulvio Ferrario ha curato la raccolta di poesie di Kurt Marti, La passione della parola DIO, Claudiana.

Fulvio Ferrario è ordinario di Dogmatica e discipline affini presso la Facoltà valdese di Teologia di Roma e professore invitato presso l’Istituto di Studi ecumenici “S. Bernardino” di Venezia e la Pontificia Facoltà teologica “Marianum” di Roma. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo Dio nella parola, Claudiana, e La teologia del Novecento, Carocci.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: