Assassinato il presidente haitiano Jovenel Möise

Assassinato il presidente haitiano Jovenel Möise
(Foto di bit.ly)

In una breve dichiarazione ufficiale, il primo ministro haitiano Claude Joseph ha annunciato l’assassinio del presidente Jovenel Möise da parte di uomini armati che sono entrati nella sua residenza.

All’una di notte del 7 luglio un gruppo di persone non identificate che parlavano in spagnolo e in inglese ha assassinato il presidente della Repubblica. Il presidente è morto per le ferite riportate”, ha annunciato il primo ministro ad interim poche ore fa. E’ di pochi minuti fa la notizia che anche la moglie di Möise è deceduta a seguito dell’attacco armato.

Il paese caraibico sta vivendo da tempo un’escalation di violenza, mentre mancano due mesi alle elezioni generali, previste per il 26 settembre.

Möise aveva assunto la presidenza nel febbraio 2017 e durante questo periodo le proteste, le accuse di corruzione e la diffusione di bande criminali soprattutto a Port-au-Prince erano diventati problemi permanenti, aggravati dalla decisione del presidente di prolungare di un anno il suo mandato.