Meeting Minutes

Meeting Minutes

ISAAC PENINGTON AGLI AMICI IN AMERSHAMAMICI

,La nostra vita è amore, e pace, e tenerezza; e portare l’uno con l’altro, e perdonarsi a vicenda, e non posare accuse l’uno contro l’altro; ma pregare l’uno per l’altro e aiutarsi l’altro con una mano tenera. … Se c’è stato qualche scivolo o qualche caduta; e aspettare che il Signore dia senso e pentimento, se il senso e il pentimento sono voluti.Oh, mio Dio! aspetta di sentire questo spirito, e di essere guidati a camminare con questo spirito, affinché possiate godere del Signore in dolcezza, e camminare dolcemente, mite, teneramente, serenamente e amorevolmente l’uno con l’altro.E allora, sarete lode al Signore; e qualsiasi cosa che sia, o che sia stata, o che sia, che sia, che non sia, verrete nel vero dominio, anche nel dominio dell’Agnello; e ciò che è contrario dovrà fatti calpestare, come la vita risorge e comanda in te.Guardate dunque i vostri cuori e le vostre vie; e vegliate l’uno sull’altro, in ciò che è docile e tenero, e sa che non può né preservarsi, né aiutare un altro fuori dal laccio; ma il Signore deve essere atteso, per farlo dentro e per tutti noi.Quindi, mente la verità, il servizio, il divertimento e il possesso di essa nei vostri cuori; e così camminare, perché non portate su di essa alcuna disgrazia, ma che sia un buon assaporatore nei luoghi in cui vivete, l’umile, innocente, tenero , la vita giusta regna in te, governando su di te, e risplendendo attraverso di te, agli occhi di tutti quelli con cui ti converte.Il tuo amico nella verità e desidera il tuo benessere e la tua prosperità

.I. P.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona

RIP Richard Mumia Shimaka 1949-2020, insegnante di scuola superiore e curatore storico presso la Smithsonian Institution, morto dopo una malattia di una settimana il 31 maggio di COVID-19 a Bloomington, Minnesota.Nato in una famiglia quacchera a Kakamega, Kenya, è venuto negli Stati Uniti nel 1971 e ha conseguito il suo BA al Guildford College e ai suoi maestri in storia africana presso l’Università dell’Ohio e dottorato presso la Howard University a Washington, D.C.È stato un allenatore volontario di calcio per circa venticinque anni, diffondendo il suo amore per il gioco ai giovani minoritari in tutta l’area metropolitana di D.C.Mumia è rimasto membro attivo della Comunità Quaccheri ovunque vivesse, inclusi oltre trent’anni di servizio con gli Adelphi Friends nel Maryland e dal 2012 con la Chiesa Internazionale degli Amici-Minneapolis. Lui è sopravvissuto da quattro figli e due sorelle.

https://africans-in-america.com/…/another-kenyan…/

′′ I migliori leader cristiani della giusta guerra e della tradizione pacifista devono decidere che ora è il momento di espandere in modo vasto gruppi come i Christian Peacemaker Teams. Abbiamo bisogno di migliaia di membri del team pacifici per viaggiare e schierare in decine di situazioni pericolose. I pacifisti non devono abbandonare la loro convinzione che uccidere sia sempre sbagliato. I sostenitori della guerra giusta possono continuare a insistere sul fatto che a volte è necessario uccidere. Ma entrambe le tradizioni chiedono che facciano con vigore il più possibile in modi non violenti. Dopo decenni in cui la nonviolenza ha spesso goduto di un successo sorprendente anche senza molta preparazione, ora dobbiamo investire decine di milioni di dollari nel primo serio sforzo della storia umana per esplorare quanto si può fare per ridurre l’ingiustizia e la guerra attraverso le tecniche di un’azione diretta non violenta

.”

A Third Way Between War and Pacifism | RELEVANT

https://www.relevantmagazine.com/current/opinion-war-pacifism-and-third-option/embed/#?secret=4ATEW8pEXQ

′′ In mezzo a questa allarmante ripresa dell’ideologia anti-ebraica, un nuovo libro richiama l’attenzione sulla complicità mennonita europea nell’Olocausto durante la Seconda Guerra Mondiale. Mennoniti europei e l’olocausto, a cura di Mark Jantzen e John Thiesen, raccoglie versioni espanse di documenti presentati nel marzo 2018 in occasione di una conferenza organizzata dal Bethel College in Kansas.′′ La conferenza ha esaminato l’intreccio mennonita con ideologia nazista e l’esercito nazista in Germania, Olanda, Polonia e Unione Sovietica – compresa la partecipazione dei mennoniti ai massacri anti-ebraici.′′ Jantzen e Thiesen, insieme allo studioso dell’Olocausto Doris Bergen dell’Università di Toronto, si spingono contro il pensiero dei Mennoniti come eccezionali. Le risposte mennonite al nazionalsocialismo, antisemitismo e all’olocausto non erano né eccezionalmente virtuose né eccezionalmente cattive. Erano simili a risposte di altri nei loro contesti sociali più ampi.′′ Gli scrittori sfatano qualsiasi mito dell’innocenza mennonita europea o della distanza dall’Olocausto. Mostrano come i Mennoniti si specchiano l’accettazione sociale, il silenzio e la complicità attiva nell’antisemitismo e nel genocidio del Nazionalsocialismo.”https://anabaptistworld.org/no-different-from-their-neighbors/embed/#?secret=oIQj6zWprV