Meeting Minutes

Meeting Minutes

n questa data nel 1546 (24 maggio) due anabattisti sono stati bruciati sul rogo ad Amsterdam, Olanda. I loro nomi erano Dirck Pietersz e Jacob de Geldersman. Venivano da Edam (circa 25 km a nord-est). Lo specchio dei martiri include due lettere scritte da Dirck dalla prigione. Vedi pp. 475-480. (Incisione di Jan Luiken. )~ La serie di esecuzioni anabattiste di Marginal Mennonite Society#martyrsmirror#anabaptist#anabaptisthistory#mennonite

Potrebbe essere un'illustrazione raffigurante 2 persone e attività all'aperto

Preghiamoper i peccati di vioenza delle chiese ceistiane nei secoli

” Noi ci formiamo determinate immagini di ciò che ci circonda per avere delle certezze, in questa vita caotica e in perpetuo movimento, ma così facendo sacrifichiamo la vita vera in tutte le sue sfaccettature e i suoi lati inaspettati, e in realtà non le rendiamo giustizia “

Etty Hillesum

Nessuna descrizione della foto disponibile.

L’inverno porta il freddo: è inevitabile che si geli. L’estate riporta il caldo: è inevitabile che si soffochi. L’inclemenza del tempo mette a dura prova la nostra salute: è fatale che uno si ammali. E da qualche parte potremo imbatterci in una bestia feroce o in un uomo, più pericoloso di tutte quante le bestie feroci! Qualcosa ci porterà via l’acqua, qualcosa il fuoco. La realtà è questa, e non è possibile cambiarla; quel che si può è acquistare la nobiltà d’animo degna di una persona buona per sopportare con coraggio le cose accidentali ed essere in armonia con la natura.
D’altra parte la natura governa questo regno che hai sotto gli occhi con i cambiamenti: dopo il nuvolo viene il sereno, dopo la bonaccia il mare ricomincia ad agitarsi; i venti soffiano ora in una direzione ora in un’altra; alla notte segue il giorno; una parte della volta celeste si alza, l’altra tramonta: è sugli opposti che le cose si fondano e durano in eterno.
Il nostro spirito deve adattarsi a questa legge; la deve seguire, le deve obbedire. E, qualunque cosa succeda, pensi che doveva succedere e non si metta ad imprecare contro la natura. La miglior cosa è sopportare ciò che non si può correggere e assecondare l’opera di Dio, che è all’origine di tutto quanto, senza brontolare. Chi segue il suo generale e si lamenta, è un cattivo soldato.
(Ad Lucilium, ep., 107, 4-9)

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona, scultura e monumento