Stati Uniti: le riparazioni stanno arrivando

Stati Uniti: le riparazioni stanno arrivando

23.05.2021 – Colonialism Reparation

Stati Uniti: le riparazioni stanno arrivando
(Foto di repertorio di Fabrizio Maffioletti)

Il 4 gennaio 2021, dando continuità all’azione del parlamentare John Conyers Jr. iniziata nel 1989 e di quanti lo hanno preceduto e accompagnato, la parlamentare Sheila Jackson Lee ripresenta il progetto di legge 40 per stabilire una Commissione per studiare e sviluppare proposte di riparazione per gli afroamericani.
Il 14 aprile 2021 la Commissione giustizia della Camera dei rappresentanti esprime parere favorevole all’esame in Aula con 25 voti a favore e 17 contro. Il progetto di legge ha finora l’appoggio di 185 deputati.

Mentre prosegue il percorso per le riparazioni a livello statale in California e in Illinois,
l’11 gennaio 2021 in Oregon il senatore Lew Frederick presenta il progetto di legge 618 e il progetto di legge 619 per studiare forme di riparazione ai cittadini neri discendenti di schiavi, effettuando nei mesi successivi un’audizione pubblica.
Il 19 gennaio 2021 nello Stato di New York il deputato Charles Barron presenta il progetto di legge A2619 per stabilire una Commissione comunitaria per le riparazioni agli afroamericani.

Mentre prosegue il percorso per le riparazioni a livello locale a EvanstonChicagoProvidenceBurlingtoncontea di KalamazooCarrboro,
il 3 dicembre 2020 il Consiglio comunale di Wilmington in Delaware adotta la risoluzione 80 avviando un percorso per le riparazioni locali.
Il 7 dicembre 2020 il Consiglio comunale di Amherst in Massachusetts adotta la risoluzione 6.b avviando un percorso per le riparazioni locali.
L’8 dicembre 2020 il Sindaco di San Francisco in California London Nicole Breed adotta l’ordinanza 259 avviando un percorso per le riparazioni locali con la creazione di un apposito Comitato.
Il 31 marzo 2021 il Sindaco di New York nello Stato di New York Bill de Blasio adotta l’ordinanza 66 avviando un percorso per le riparazioni locali con la creazione di una apposita Commissione.

Colonialism Reparation si rallegra che negli Stati Uniti d’America le riparazioni abbiano sempre più consenso e invita tutte le altre amministrazioni federali, statali e locali ad attivarsi nella stessa direzione, mantenendo fede alle promesse elettorali fatte.h