Nel secolo scorso nasceva il partito delle donne oggi quello dei gay

Le cronache registrano le posizioni contrarie delle sentinelle, odiatori seriali non solo del nemico Salvini ma il pensiero costititivo applicato è valido per affermare una netta posizione contro discriminazioni e violenze quotidiane. Per i diritti calpestati dei figli e genitori delle famiglie arcobaleno. Solo per fare degli esempi.

Detto questo non posso partecipare ad un partito che si colloca nell’area liberale. La mia è quella socialista cristiana.

Dubito che i fondatori del partito gay ne conoscono la storia.

In ogni caso li trovo simpatici anche se nel partito delle donne del secolo scorso nessuna appartenente si sarebbe autodefinita liberale, ma la maggioranza dei gay sa poco di storia dei diritti delle donne e anche di donne.

Pazienza. Lasciateli provare.