I morti non possono perdonare

I morti cristiani non perdonano perché sono impediti dal farlo e nessuno può sostituirli a loro. Che siano armeni o iracheni o siriani. No. Il giudizio universale ci sarà anche sulle omissioni diplomatiche papali.
Ognuno ha le sue responsabilità di fronte al prossimo.