Meeting Minutes

Meeting Minutes

Punti di fede quacchera solo cristiana

A volte è difficile ricordare che l’amore è un dono dello Spirito divino e non semplicemente un’emozione umana. Come esseri umani imperfetti, non sempre è possibile sentirci amorevoli l’uno verso l’altro, ma aprendoci alla Luce dentro, possiamo ricevere e dare amore oltre le nostre capacità umane. Quando siamo in conflitto con gli altri, coltiviamo uno spirito perdonatore? Guardiamo a Dio in noi stessi e cerchiamo di rivolgerci a Dio in coloro con cui non siamo d’accordo ?Da Consigli e Query, 4-Iowa Meeting annuale (Conservative)

“Bisogna trovare, in mezzo ai piccoli pensieri che ci danno fastidio, la strada dei grandi pensieri che ci danno forza”.

Dietrich Bonheffer

Lettera di Seneca a Lucilio“Comportati così, Lucilio mio, rivendica il tuo diritto su te stesso e il tempo che fino ad oggi ti veniva portato via o carpito o andava perduto, raccoglilo e fanne tesoro. Convinciti che è proprio così, come ti scrivo: certi momenti ci vengono portati via, altri sottratti e altri ancora si perdono nel vento. Ma la cosa più vergognosa è perder tempo per negligenza. Pensaci bene: della nostra esistenza buona parte si dilegua nel fare il male, la maggior parte nel non far niente e tutta quanta nell’agire diversamente dal dovuto.Puoi indicarmi qualcuno che dia un giusto valore al suo tempo, e alla sua giornata, che capisca di morire ogni giorno? Ecco il nostro errore. Vediamo la morte davanti a noi e invece gran parte di essa è già alle nostre spalle: appartiene alla morte la vita passata. Dunque, Lucilio caro, fai quel che mi scrivi: metti a frutto ogni minuto; sarai meno schiavo del futuro, se ti impadronirai del presente. Tra un rinvio e l’altro la vita se ne va.Niente ci appartiene, Lucilio, solo il tempo è nostro. La natura ci ha reso padroni di questo solo bene, fuggevole e labile: chiunque voglia può privarcene. Gli uomini sono tanto sciocchi che se ottengono beni insignificanti, di nessun valore e in ogni caso compensabili, accettano che vengano loro messi in conto e, invece, nessuno pensa di dover niente per il tempo che ha ricevuto, quando è proprio l’unica cosa che neppure una persona riconoscente può restituire”Sembra incredibile come un testo che risale in realtà alla metà del I secolo d.C. possa essere, ancora oggi, di estrema attualità e importanza. Non a caso reputo Seneca il più grande pensatore dell’antichità romana! Sono passati duemila anni e le cose che ha scritto valevano per loro così come valgono per noi oggi. Come per dire che “niente è cambiato”, ma forse tutto potrebbe cambiare se imparassimo ad ascoltare meglio le sagge parole lasciateci da chi ci ha preceduto, fosse anche duemila anni fa.Seneca in questa lettera invita il suo amico Lucilio (e noi lettori!) ad abbandonare le preoccupazioni e far proprio il tempo, a non perdere di vista ciò che è importante. In primo luogo, Seneca invita a individuare proprio ciò che conta nella nostra esistenza quotidiana! E ciò che conta, come spesso ho sottolineato in questo blog – e nel mio mio libro “Schiavi del Tempo” – non sono gli oggetti: possedere un bene non serve a niente se non si è pronti a perderlo, reclama Seneca, ma dobbiamo fare nostro il tempo e tutti i minuti che lo compongono.È una verità che non si può contraddire quella di Seneca, perché nemmeno l’uomo più ricco del mondo può fermare le lancette di un orologio. Eppure, ad ognuno di noi, ogni giorno, viene “regalato” lo stesso ammontare di tempo: 1440 minuti. Non uno in più, non uno in meno. Come spendiamo questo tempo è una nostra scelta e prendere consapevolezza che “moriamo ogni giorno” significa riappropriarsi del proprio tempo. Ovvero, la più alta forma di libertà a cui ognuno di noi può e deve aspirare.Domani sarà uguale a oggi, a meno che tu non decida che sarà diverso. Se vuoi più tempo libero, devi andartelo a prendere. Le cose non piovono dall’alto, le cose vanno prese, afferrate, strette al cuore e coltivate. Non ci sono alternative. Vai a riprenderti il tempo che ti hanno rubato e poi difendilo coi denti.”

Cairo: conclusa l’udienza sulla custodia cautelare di Patrick Zaki, l’esito martedì

Anticipata di 15 giorni rispetto al previsto. Per farlo scarcerare i legali dello studente dell’Università di Bologna puntano sul ricovero del padre

Cairo: conclusa l’udienza sulla custodia cautelare di Patrick Zaki, l'esito martedì

Buon compleanno, Ralph Waldo Ellison (1 marzo 1914-16 aprile 1994) romanziere. Critico letterario. Professore. Autore di ′′ Uomo invisibile ′′ (1952), tra le altre opere. Nato a Oklahoma City, Oklahoma. Morto a New York City Seppellito al Trinity Church Cemetery, Washington Heights, New York City.~ La serie degli Eroi della Società Mennonita Marginale

Buon compleanno, Johann Conrad Beissel (1 marzo 1691-6 luglio 1768). Mistico. Pacifista. Comunitario. Stampante. Editore. Avvocato per il semplice stile di vita. Nato a Eberbach, Germania. Immigrato in America nel 1720.Nel 1732 Beissel fondò la comunità del Chiostro Ephrata nella Contea di Lancaster, Pennsylvania. La stampa Ephrata ha prodotto la prima edizione di ′′ Mirror dei martiri ′′ in America (in tedesco). La storia di come la comunità di Beissel sia stata affidata dai Mennoniti con la stampa di ′′ Mirror dei Martiri ′′ è raccontata nel libro di David Weaver-Zercher, ′′ Mirrors Mirror: A Social History ′′ (2016).La comunità divenne un centro industriale, dotato di un proprio mulino, una segheria, una cartiera, una conceria, una tessitura e una fabbrica di ceramica. Alla sua altezza, comprendeva circa 80 uomini e donne casti e circa 200 persone sposate.I palazzi sono ancora in piedi e i terreni sono aperti al pubblico. Beissel è sepolto nel Cimitero del Chiostro di Efrata.~ La serie degli Eroi della Società Mennonita Marginale