Meeting Minutes domenicale

Meeting Minutes domenicale

Fiorire e dar frutti in qualunque terreno si sia piantati – non potrebbe essere questa l’idea? E non dobbiamo forse collaborare alla sua realizzazione?

Etty Hillesum – diari

BIBLIOTECHE CIVICHE TORINESI – PROGETTO “C’ERANO DEI LIBRI AD AUSCHWITZ”In occasione della Giornata internazionale della Memoria 2021 le Biblioteche civiche torinesi hanno creato un meraviglioso progetto, volto a sottolineare lo stretto legame fra l’esistere e i libri, che, in numerosi modi, aiutano a sporgerci oltre noi stessi, a oltrepassarci. Il video, pensato per l’occasione, è stato realizzato anche grazie all’amichevole collaborazione dell’artista Norman Sgrò – Lost in ChaoS Le fotografie del campo di Auschwitz, inserite nel video e nella galleria fotografica, sono state scattate nel marzo 2019 da Francesca Dalfelli, durante il viaggio organizzato dall’Associazione Treno della Memoria. Approfondimenti su ”La biblioteca del Blocco 31 ed il libro letto da Primo Levi nell’infermeria di Monowitz”.Un lavoro straordinario che coinvolge ognuno di noi, trasportandoci in un luogo non più esistente, ma così ancora vicino all’anima dell’uomo.Ringrazio Stefania Marengo – biblioteche civiche torinesi – per il meraviglioso progetto.- -Per maggiori informazioni: https://bct.comune.torino.it/cerano-dei-libri-ad…–Grazie infinite a Veronica Pecorilli.nostra cara amica e volontaria della nostra Associazione, per questa preziosa condivisione. E naturalmente grazie a chiunque ha reso possibile questo importantissimo progetto. Per non dimenticare MAI.PER GUARDARE IL VIDEO:https://www.youtube.com/watch…

Al malvagio fa comodo negare
l’esistenza delle persone virtuose,
perché i pregi di queste suonano
come un rimprovero alle sue malefatte.
Perciò il suo pensiero fugge da tali
persone, così come gli scarafaggi,
alla vista della luce, corrono a
nascondersi nelle loro tane o si
rifugiano in qualche fessura.

  • Lucio Anneo Seneca

Esattamente un anno fa Zaia dichiarava alla stampa ” i cinesi li abbiano visti tutti che mangiano i topi vivi mentre i veneti sono puliti” oggi è considerato il moderato governista nel paese. Noi non dimentichiamo l’odio contro lo straniero. Non hanno possibilità di difendersi sui media.

Il nemico nel PD: Marco Minniti si dimette da deputato per lavorare a Med-or, una nuova fondazione di Leonardo-Finmeccanica, l’azienda a partecipazione pubblica che produce armi e tecnologia per la sicurezza. In effetti sono questo tipo di aziende quelle che hanno beneficiato di più in termini economici dagli accordi europei con i paesi di origine e di transito per fermare i migranti, come il Memorandum con la Libia. A quattro anni di distanza il cerchio si chiude. Noi non dimentichiamo i Salvini a sinistra…la peste in Italia.

Appunti quaccheri

La credenza di Rustin nella nonviolenza è iniziata quando era un bambino crescendo con sua nonna, una quacchera, in Pennsylvania negli anni ‘ 1920 Si è solidificato in età adulta dopo che ha scoperto il lavoro del rivoluzionario indiano, Mahatma Gandhi. Per la maggior parte della sua vita, Rustin era la persona dietro le quinte, che sognava momenti trasformativi come la March On Washington. Ne voleva altri, compreso il King, per essere il volto di quel sogno.

Remembering Bayard Rustin: The Man Behind the March on Washington : Throughline

Buon compleanno, ′′ Madre ′′ Ann Lee (Feb. 29, 1736-settembre. 8, 1784). (È nata il giorno del salto.) Mistica. Pacifista. Comunalista. Fondatrice della United Society of Believers in Christ’s Second Appearing (meglio noti come Shakers). Avvocatessa per la semplicità nello stile di vita. Avvocatessa per la parità di genere. Avvocatessa per il celibato e il pudore. Gli Shakers credevano che Madre Ann incarnasse tutte le perfezioni di Dio in forma femminile, che di fatto era la seconda venuta di Cristo. Nata a Manchester, Inghilterra. Morta a Watervliet, New York. Seppellita al Cimitero Shaker, Colonie, New York. La serie degli eroi di Marginal Mennonite Society

Buon compleanno, Elizabeth Glendower Evans (Feb. 28, 1856-dicembre. 12, 1937). Socialista. Pacifista. Femminista. Suffragista. Attivista del lavoro. Organizzatrice per la festa della pace femminile. Nel 1915 ha partecipato al Congresso internazionale delle donne all’Aia, Olanda. Dal 1920 al 1937 è stata membro del consiglio dell’American Civil Liberties Union. Anche membro del comitato di difesa Sacco-Vanzetti (1920-1927). Nata a New Rochelle, New York. Morta a Brookline, Massachusetts. Seppellita al Cimitero di Forest Hills, Boston, Massachusetts.~ La serie degli eroi di Marginal Mennonite Society