Buon lavoro Premier incaricato!

Sembra una anomalia lo spread in forte ribasso sotto la quota psicologica di 100, da quando è stato incaricato Draghi a comporre il nuovo governo Istituzionale. Incredibile poi l’euforia sui liberi mercati delle Borse.

Il primo effetto positivo sulla voragine del debito italiano lo ha già realizzato con la sua semplice nomina di incaricato a formare un Governo: non sappiamo se sia proprio attendibile la frase riportata di Obama “chiamate Mario per risolvere i problemi”, ma di certo ha creato le condizioni per non mettere a repentaglio la gestione del debito enorme che si troveranno a gestire le future generazioni.

Ottima la novità che la Lega si apre all’Europa senza pregiudizi. Non abbiamo mai fatto parte degli odiatori delle sardine, contro l’On. Salvini di cui non abbiamo mai condiviso le sue iniziative politiche. Di certo ha avuto il merito di far scoprire i poveri italiani come i disabili (e anche l’On. Meloni ha preso posizione sul tema).

Le agenzie di stampa di sinistra non hanno mai dedicato articoli agli invalidi dal 75% al 99%. Mai!

Non sappiamo il programma e la composizione del nuovo Governo, ma auguriamo al Premier incaricato un buon lavoro. Abbiamo fiducia.

Non ci interessa la posizione dei singoli partiti o movimenti politici ma di certo ci sta a cuore la situazione del debito insostenibile di chi verrà dopo di noi. E mister Draghi ha fatto già guadagnare prestigio e tantissimo denaro risparmiato per i nostri figli (in termini di interesse sulla voragine del debito) .

Non sarebbero mai riusciti Zingaretti, Salvini, Crimi, Meloni e la sinistra sotto l’uno per cento che ieri dimostrava in piazza per la pregiudiziale che Draghi viene dal mondo delle banche. Sigh!

La sinistra greca è fallita da anni. E con essa il progetto di imitazione in Italia.

Io non posso criminalizzare il mondo bancario perchè ci ho lavorato in Unicredit per oltre 4 anni e si trovano furfanti (arrestati a Legnano quando mi sono dimesso) ma anche gente seria e competente.

Buon lavoro Premier Draghi. Facciamo il tifo per lei contro i populisti di destra e di sinistra o centro, mascherati da quelli che non si schierano….

Maurizio