Meeting Minutes del 5/2/2021

Meeting Minutes del 5/2/2021

Così la mamma di Giulio Regeni, Paola Deffendi, ricorda in un post su Facebook i cinque anni esatti trascorsi dal giorno del ritrovamento del cadavere del ricercatore di Fiumicello (Udine) lungo un’autostrada che collega Il Cairo ad Alessandria d’Egitto. Oltre alle due date, Deffendi condivide sul social anche un post del collettivo ‘Giulio Siamo Noi’ risalente a due anni fa. “Da quel 3 febbraio 2016 siamo tutti un po’ cambiati, Giulio”, scriveva allora il collettivo. “In questi tre anni abbiamo imparato a conoscere un ragazzo che incarnava la parte più bella di questo Paese, in cui tanti ci riconosciamo. Da quel giorno viviamo tutti in modo più consapevole e critico”.

Preghiera per Patrick Zaki

Signore,
fà tacere in noi ogni altra voce
che non sia la tua
affinchè non troviamo condanna
nella tua parola
letta ma non accolta
meditata ma non amata
pregata ma non custodita
contemplata ma non realizzata
manda il tuo Spirito Santo
ad aprire le nostre menti
e a guarire i nostri cuori.
Solo così il nostro incontro con la tua parola
sarà rinnovamento dell’alleanza
e comunione con Te
e il Figlio e lo Spirito Santo
Dio benedetto nei secoli dei secoli.
Amen.

Dietrich Bonhoeffer

Buon 60° compleanno, Philip Gulley (nato Feb. 5, 1961). Quacchero. Pacifista. Universalista. Co-pastore dell’incontro con gli amici di Fairfield a Camby, Indiana. Coautore (con James Mulholland) di ′′ Se la grazia è vera: perché Dio salverà ogni persona ′′ (2009). Autore di ′′ Front Porch Tales ′′ (2007) e ′′ Dio disimparato: come l’incredulo mi ha aiutato a credere ′′ (2018), tra le tante altre opere.~ La serie degli eroi della società mennonita marginale

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e da seduti

Buon compleanno, Katharine Bushnell (Feb. 5, 1855-gennaio. 26, 1946). Femminista. Medico medico. Attivista sociale. Linguista. Studiosa della Bibbia autodidatta. Da giovane, Katharine ha lavorato con la Temperance Union femminile per porre fine alla ′′ schiavitù bianca ′′ (prostituzione applicata). Ha anche passato anni a imparare greco ed ebraico da sola perché voleva studiare quello che i testi biblici dicono sulle donne. Nel frattempo, scoprì che le traduzioni inglesi della sua giornata erano state intenzionalmente manipolate (da studiosi maschi) per consentire la soggiogazione delle donne. Nel 1921, Katharine pubblica la sua opera classica ′′ Parola di Dio alle donne.” Questo testo, in gran parte dimenticato oggi, anticipava la moderna teologia femminista. Quotabile: ′′ Supponendo che le donne avessero tradotto la Bibbia, dall’età all’età, c’è la probabilità che gli uomini si siano accontentati del risultato? Pertanto, i nostri fratelli non hanno alcun motivo per lamentarsi se affermiamo che non hanno fatto il meglio che si sarebbe potuto fare. L ‘ opera sarebbe stata di un ordine molto più alto se prima aiutassero le donne a imparare le lingue sacre e poi gli dessero un posto al loro fianco nei comitati di traduzione.” Nata in Perù, Illinois. Morta in Piemonte, California.~ La serie degli eroi di Marginal Mennonite Society

Buon compleanno, Lucy Wright (Feb. 5, 1760-Febbraio. 7, 1821). Shaker anziana Pacifista. Communitariana. Avvocatessa per la vita semplice. avvocatessa per l’uguaglianza dei sessi. Dopo che Madre Ann Lee (fondatrice degli Shakers) morì nel 1784, Joseph Meacham divenne il leader della comunità. Nel 1788 Meacham ha scelto Lucy Wright come co-leader, come modo per rafforzare l’impegno di Shaker per l’uguaglianza di genere. Quando Meacham morì nel 1796, Lucy divenne la leader degli Shakers. Ha militato in quel ruolo per i prossimi 25 anni, un momento di grande espansione e crescita per le comunità Shaker.Nata a Pontoosuc, Massachusetts. Morta a Watervliet, New York. Seppellita accanto ad Ann Lee nel Shaker Cemetery a Colonie, New York.~ La serie degli eroi di Marginal Mennonite Society

′′ Cosa mi ha portato ai Quakers? Sono venuto a conoscenza del quaccherismo da adolescente, e ho scoperto che mi ha risuonato come un modo per esprimere la mia spiritualità religiosa. Quando ho capito di essere gay, sapevo di essere già parte di una comunità di fede che mi avrebbe accettato.′′ È una gioia per me che all’interno del quakerismo britannico, essere gay è solo una cosa che la gente nota. Come non sono sempre stato apertamente gay, ci sono molte persone con una diversa comprensione di me. Ogni volta che incontro nuovi Amici, devo decidere cosa dire della mia storia della mia vita. So che sono libero di raccontare la mia storia, ma sono libero di raccontare la storia degli altri?′′ Sono stato nel posto giusto al momento giusto nella storia del quacchero, ad esempio, al Meeting for Sufferings, quando la questione del matrimonio dello stesso sesso è stata sollevata per la prima volta alla fine degli anni ‘ 1980, al Quaker Life Rep Council, quando è stato considerato all’inizio Anni 2000, all’annuale Meeting nel 2009 quando siamo giunti alla conclusione che dovremmo fare campagna elettorale per l’uguaglianza matrimoniale. E poi come membro dello staff che consiglia sui matrimoni quaccheri all’arrivo dell’uguaglianza matrimoniale.′′ La storia LGBTQ+ è la storia continua di un popolo perseguitato, che è una cosa che i primi quaccheri hanno in comune. Sia i quaccheri che quelli LGBTQ+ hanno generalmente dovuto lavorare e fare campagna per creare lo spazio politico e popolare in modo che la loro esistenza sia accettata da altri.”– Michael Booth#QuakerStories#LGBTHM#LGBTHistoryMonth

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona, in piedi, rosa e attività all'aperto