Centrafrica, criminale di guerra si consegna al Tribunale Penale Internazionale

25.01.2021 – Riccardo Noury

Centrafrica, criminale di guerra si consegna al Tribunale Penale Internazionale
(Foto di Wikimedia Commons)

Il 24 gennaio Mahamat Said Abdel Kani, uno dei capi delle milizie “Seleka” (“Unione”) che hanno seminato morte e distruzione nella guerra civile della Repubblica Centrafricana dal 2012, si è consegnato al Tribunale Penale Internazionale.

Kani è imputato di crimini di guerra e crimini contro l’umanità – torture, persecuzioni, sparizioni forzate e ulteriori reati – commessi nella capitale Bangui nel 2013.

Per la prima volta uno dei principali capi di un gruppo armato centrafricano sarà sottoposto a un processo. La giustizia per i crimini efferati commessi per anni nella Repubblica Centrafricana è un po’ meno un miraggio