Ma Sala è mai stato a Pane quotidiano?

Gira da ieri un video, doloroso, che riprende la coda lunghissima al Pane Quotidiano di viale Tibaldi.
Centinaia di persone, giovani, anziani, bianchi, neri, tante donne con il passeggino, che attendono il proprio turno per ritirare qualcosa da mangiare.
3.500 persone al giorno, dice il presidente della Onlus.
E il video di ieri non lascia dubbi sui numeri, una coda lunghissima, che fa immaginare un’attesa di ore, con la paura di arrivare troppo tardi, quando non c’è più niente.

Chi sta in coda per mangiare, non vota  probabilmente come me, perché ha altro a cui pensare.
Milano si salva solo se sceglie di stare dalla parte di chi ha fame.