Una precisazione

Dal sito ventennale Ecumenici,it: Il termine Ecumene (anche oikoumene) deriva dal greco οἰκουμένη, participio medio del verbo οἴκω, “abitare”: οἰκουμένη (γή) indicava fin dai tempi antichi la porzione di Terra conosciuta e abitata dall’uomo, per cui l’ecumene è “la casa dove tutti viviamo”. Dizionario dell’ecumenismo, prima frase.Ecumenici è un collettivo non dichiarato per la Pace, la Giustizia e la salvaguardia del creato. Siamo in costante ricerca di una Teologia sociale per l’oggi, per i diritti civili . Da quando sono uscito dal protestantesimo non ho più pubblicato per scelta editoriale post su chiese e il riferimento mattutino ai mennoniti marginali fa riferimento a Mennoniti al di fuori dalla chiesa di riferimento. Marginali appunto che danno spazio anche ai quaccheri (come da atei che non pubblichiamo di solito ed altri). Non ci interessa il Papa o i Sinodi protestanti o le gerarchie ecclesiastiche. Siamo noi i sacerdoti come laici credenti. Questo è il sacerdozio universale dei credenti, pensato dalla Riforma ma non attuato dai seguaci. Ancora oggi. Hanno infatti Pastori, Vescovi (i luterani e Anglicani) Primati ecc, ecc. Noi come Amici di Gesù non ci interessano le chiese, i riti, i sacramenti, le encicliche,…. non apparteniamo al Consiglio Ecumenico delle chiese (contrariamente ai quaccheri liberali che hanno al loro interno anche atei, universalisti, deisti, altre fedi religiose non cristiane, ecc.)S e non pubblichiamo questa specifica ci troviamo a ricevere messaggi con destinatario sbagliato. Capita. Ma Benazzi dal 2014 ha dato una caratterizzazione ai siti, newsletter e gruppi di Facebook che mantiene costante. Chi non legge bene, è un suo problema culturale e religioso-

Un pensiero su “Una precisazione

I commenti sono chiusi.