Pagina sportiva di 2 avvenimenti di ieri a cura di Maurizio Benazzi

Formula 1

Charles Leclerc vince il Gran Premio all’interno della top-5 in quarta posizione alle spalle di Lewis Hamilton, Valtteri Bottas e Max Verstappen. Il pilota della Ferrari ha eguagliato il quarto posto centrato nel Gran Premio dedicato ai 70 anni della F1 a Silverstone, un piazzamento peggiore rispetto al podio della gara precedente, ma accolto con più soddisfazione, perché ottenuto attraverso un’ottima strategia ed un passo gara promettente.

“La miglior Ferrari della stagione”, così a fine gara Leclerc ha rivolto i propri complimenti ai tecnici di Maranello per l’aggiornamento effettuato.

Guarda con ottimismo il team nonostante il recente passato; “È bello vedere che stiamo progredendo gara dopo gara e se guardo alla mia performance personale devo dire che questa fino ad ora è stata una buona stagione. C’è però ancora molto da fare…. Alla fine dell’anno spero che guarderò a questa stagione e la ricorderò come un’annata positiva”, le parole del monegasco.

Moto GP

Franco Morbidelli ha vinto il GP di Teruel, 11° appuntamento del Mondiale 2020 di MotoGP. Indisturbato con un secondo e otto di vantaggio su Rins. Nella seconda gara consecutiva sul circuito del Motorland di Aragon l’italiano della Petronas ha preceduto i due piloti Suzuki Rins e Mir, con quest’ultimo che resta in vetta alla classifica iridata.

A soli 25 punti di distanza dal leader Mir, per l’italiano c’è tanta soddisfazione per il lavoro fatto:” E ‘stata forse la gara più bella della mia vita.”

Soddisfatto anche Alex Rins, al secondo podio consecutivo: “E’ stata davvero una bella gara, molto più veloce rispetto allo scorso fine settimana”.

Finalmente abbiamo ascoltato l’inno di Mameli, per celebrare la 2 vittoria della stagione(Petronas Yamaha SRT). Le aspettative su Takaaki Nakagami (LCR Honda Idemitsu) erano all’inizio gara altissime dopo che il giapponese ha dominato le libere e le qualifiche.