La luce interiore alla base del Meeting quacchero

Indirizzare la vita attraverso la Luce interiore non si esaurisce come troppo spesso si pensa in speciali scelte di obiettivi particolari. Comincia prima di tutto con una grande revisione del nostro atteggiamento globale verso il mondo. Adorando nella luce noi diventiamo nuove creature, determinando risposte completamente nuove e straordinarie al nostro intero ambiente esteriore di vita. Queste risposte non sono il frutto del ragionamento. In larga misura esse sono reazioni spontanee di un’avvertita incompatibilità fra i giudizi di valore “del mondo” e il supremo Valore che noi adoriamo nel Centro profondo. Nella luce interiore si trovano sia un’istruzione globale sia insegnamenti specifici.

L’illuminazione dinamica che viene dal livello più profondo si propaga nelle valutazioni del livello superficiale, ed ecco “le cose di un tempo sono passate; ammira sono diventate nuove”

(…) L’impegno sociale degli Amici è fondato su un’esperienza: un esperienza dell’amore di Dio e dell’impulso a portare la salvezza legata ai freschi stimoli di quella Vita. L’impegno sociale è la dinamica Vita di Dio all’opera nel mondo, resa speciale ed empatica ed unica, particolarizzata in ogni individuo o gruppo sensibile e tenero sotto la guida dell’amore. Un impegno iniziato da Dio è spesso sorprendente, sempre santo, perché la vita di Dio penetra il mondo. E questo avviene nella pace, nella potenza e in una fede e gioia straordinaria, perché l’Eterno opera nel mezzo del tempo con una serenità senza fretta, portando trionfalmente tutte le cose a sé.

 

(prof. Thomas R. Kelly, del Haverford College)

 

 

Meeting quacchero