Preghiere del Sabato

11081395_926898680664543_8267244512639458777_n

Preghiamo il Sabato con le preghiere che usava Gesù non solo in sinagoga

 

Salmo 16

 

Preghiera. Di Davide.

Accogli, Signore, la causa del giusto,

sii attento al mio grido.

Porgi l’orecchio alla mia preghiera:

sulle mie labbra non c’è inganno.

Venga da te la mia sentenza,

i tuoi occhi vedano la giustizia.

Saggia il mio cuore, scrutalo di notte,

provami al fuoco, non troverai malizia.

La mia bocca non si è resa colpevole,

secondo l’agire degli uomini;

seguendo la parola delle tue labbra,

ho evitato i sentieri del violento.

Sulle tue vie tieni saldi i miei passi

e i miei piedi non vacilleranno.

Io t’invoco, mio Dio: dammi risposta;

porgi l’orecchio, ascolta la mia voce,

mostrami i prodigi del tuo amore:

tu che salvi dai nemici

chi si affida alla tua destra.

Custodiscimi come pupilla degli occhi,

proteggimi all’ombra delle tue ali,

di fronte agli empi che mi opprimono,

ai nemici che mi accerchiano.

Essi hanno chiuso il loro cuore,

le loro bocche parlano con arroganza.

Eccoli, avanzano, mi circondano,

puntano gli occhi per abbattermi;

simili a un leone che brama la preda,

a un leoncello che si apposta in agguato.

Sorgi, Signore, affrontalo, abbattilo;

con la tua spada scampami dagli empi,

con la tua mano, Signore, dal regno dei morti

che non hanno più parte in questa vita.

Sazia pure dei tuoi beni il loro ventre

se ne sazino anche i figli

e ne avanzi per i loro bambini.

Ma io per la giustizia contemplerò il tuo volto,

al risveglio mi sazierò della tua presenza.

 

Canto dell’Agnello

Grandi e mirabili le tue opere (Es 15,11),
Signore Dio onnipotente;
giuste e veraci le tue vie (Deut 32,4),…
re delle genti (Ger 10,7)
Chi non sarà preso da timore, Signore,
e non glorificherà il suo nome? (Ger 10,6)
Perchè tu solo il Santo,
perchè tutte le genti verranno
e si prostreranno al tuo cospetto (Sl 85,9)
perché i tuoi giudizi saranno resi manifesti.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: